Rivista di Ornitologia e Birdgardening

"Picus", la rivista del CISNIAR

Picus, la rivista nazionale edita dal CISNIAR, pubblica articoli inediti riguardanti ricerche nel campo dell'ornitologia, privilegiando le indagini relative all'ecologia, alla distribuzione e alla biologia dell'avifauna italiana; ospita inoltre diverse rubriche di Ornitologia pratica, di Birdgardening e di Birdwatching, guide al riconoscimento, recensioni e il notiziario delle attività del CISNIAR, del GOL, dell'AsOER, dell'ASOIM, del GPSO e del COT.

"Picus", edito dal 1991 in collaborazione con il Gruppo Ornitologico Lombardo (GOL - ONLUS), è oggi una tra le più diffuse riviste italiane del settore. Dal 2006 Picus ospita i lavori e le comunicazioni dell'AsOER (Associazione Ornitologi dell'Emilia Romagna), dal 2008 dell'ASOIM (Associazione Studi Ornitologici Italia Meridionale Onlus), dal 2009 del GPSO (Gruppo Piemontese Studi Ornitologici "F.A. Bonelli" Onlus e dal 2011 ospita i lavori e le comunicazioni del COT (Centro Ornitologico Toscano).

Autorizzazione del Tribunale di Modena n. 743 del 09/01/1984

Con l’uscita del numero 80 Picus inizia la progressiva pubblicazione dei PDF integrali degli arretrati a partire dal n.67. Sfoglia gli arretrati

In questo numero trovi:

Picus n.82 (Luglio - Dicembre 2016)

L’Avifauna della Riserva Naturale dello Stato Cratere degli Astroni

Stefano Piciocchi*

*A.S.O.I.M onlus – Via Cavalli di Bronzo, 95 - 80046 San Giorgio a Cremano (NA). E-mail: postmaster@asoim.org

Keywords: Avifauna, Check-list, Nature Reserve of the Astroni’s Crater

Abstract: The Birds of the National Natural Reserve ” Cratere degli Astroni” (South Italy) At a distance of 28 years from the publication of previously check-list of  the State Nature Reserve “Cratere degli Astroni (near Naples),using the elements collected by the Author in the period   1984-2016 ,the new check-list has been published and it reports 135 species, of which 54 nesting

Riassunto: A distanza di 28 anni dalla pubblicazione della precedente check – list della Riserva Naturale dello Stato Cratere degli Astroni, utilizzando i dati raccolti dall’Autore nella sua frequentazione quotidiana della Riserva nel periodo 1984 – 2016, si è pubblicata la nuova check-list che riporta 135 specie, di cui 54 nidificanti

Predazione di Merlo Turdus merula su Geco comune Tarentola mauritanica

Gaetano Aloise*

Museo di Storia Naturale della Calabria e Orto Botanico, Università della Calabria. Via Savinio, Edificio Polifunzionale, I-87036 Rende (CS). E-mail: gaetano.aloise@unical.it

Keywords: Turdus merula, Predation, Tarentola mauritanica, Calabria

Abstract: Predation by Blackbird Turdus merula (Aves: Turdidae) on Moorish gecko Tarentola mauritanica (Reptilia: Gekkonidae). Trophic opportunism can lead to surprising animal behaviours. In the present paper, the occurrence of uncommon predation on adult Moorish gecko Tarentola mauritanica (Reptilia, Gekkonidae) by Blackbird Turdus merula, in a coastal garden in southern Italy, is reported. To the best of our knowledge, this is the first documented case of predation by Blackbird on this specie of Gekkonidae.

Avifauna nidificante in una zona montana interessata da un incremento di industrializzazione

GIANLUCA RASSATI*
*Via Udine 9 - 33028 TOLMEZZO (UD) E-mail: itassar@tiscali.it

Keywords: Breeding bird community, Urbanization, Industrialization, Carnic Alps, Friuli-Venezia Giulia, North-eastern Italy

Abstract: The author carried out a follow-up of the breeding bird communities in a Carnic Alps valley floor area (Friuli, North-Eastern Italy) The author carried out a follow-up of the breeding bird communities in a Carnic Alps valley floor area (Friuli, North-Eastern Italy) using the territory mapping method. In the first period of the survey (2004) the area was occupied by meadows, cultivated fields, uncultivated lands and groves. Ten years later (2014), about half the area was occupied by industrial plants and infrastructures. The results indicate a depletion of the breeding bird community in the second period of the survey, compared to the first one, namely: number of species (-35,48%), number of pairs (-58,91%), biomass (-62,92%). Many of the species not found in 2014 are extremely demanding, as to suitable habitat. The only four species that kept the same density in the two periods of survey either were favoured by the presence of residual suitable habitat, or are well-adapted to urbanized environments. We conclude suggesting which factors may have more influenced the situation (destruction and/or reduction of suitable habitat; habitat fragmentation; increased disturbance), analyzing the situation, identifying the threats linked to urbanization in mountain areas, and proposing some countermeasures (first of all, identification of large enough farmland areas, above all in the valley floors, to leave free from industrial settlements).

Riassunto: È stato effettuato un monitoraggio temporale delle comunità ornitiche nidificanti in un’area di fondovalle delle Alpi Carniche (Friuli) utilizzando il metodo del mappaggio. Nel primo periodo di indagine (2004) l’area era occupata da prati, coltivi, incolti, boschetti. Nel secondo periodo (2014) capannoni e infrastrutture occupavano circa metà dell’area. I parametri hanno indicato un impoverimento della comunità ornitica nidificante nel secondo periodo di indagine ed in particolare: numero di specie (-35,48%), numero di coppie (-58,91%), biomassa (-62,92%). Molte delle specie non trovate nel 2014 sono fra le più esigenti in termini di habitat. Le uniche quattro specie che hanno mantenuto la stessa densità nei due periodi di indagine sono state favorite dalla presenza di residuo habitat idoneo o sono ben adattate agli ambienti urbanizzati. Si conclude ipotizzando i fattori che probabilmente hanno maggiormente inciso (distruzione e/o diminuzione di habitat idoneo, frammentazione dello stesso e aumento del disturbo), analizzando la situazione ed individuando le minacce legate all’urbanizzazione nelle zone montane e proponendo alcune contromisure (in primis individuazione di aree di campagna di estensione significativa, soprattutto nei fondovalle, da lasciare libere da insediamenti).

La comunità ornitica nidificante nella Macchia di Capocotta (Lazio)

Marco Trotta*

*SROPU – Stazione Romana Osservazione e Protezione Uccelli - Via di S. Felicola 99 - 00134 Roma - e-mail: marcotrot@gmail.com

Keywords: Breeding community, Capocotta, Decima-Malafede (Lazio, Central Italy)

Abstract: Survey of breeding birds in the Macchia Capocotta of the Natural Reserve Decima-Malafede (Lazio, Central Italy). During the 2012 breeding season a census was carried out in the mixed oak wood “Macchia Capocotta” of the Natural Reserve of Decima-Malafede. The Point Abundance Index (PAI) method and the line transect were used in the census; 31 species were recorded, 6 of which are conservation priorities. The species abundance and high percentage of non-passerines indicate a discrete complexity and naturalness of the investigated wood. The bird community shows no substantial changes in 2012, as compared to 1999. Among the breeding species, it is worth mentioning Black Kite, species SPEC3, included in the threatened categories of the Italian Red List (BirdLife International, 2004; Peronace et al., 2012).

Riassunto: Nella stagione riproduttiva 2012, è stato effettuato un censimento con il metodo dei transetti e dei punti di ascolto in un querceto misto della Riserva Naturale di Decima-Malafede. Sono state registrate complessivamente 31 specie, 6 di esse sono a priorità di conservazione. L’elevata ricchezza e l’alta percentuale di non passeriformi evidenziano una discreta complessità e naturalità della formazione forestale indagata. Il confronto con la comunità ornitica censita nel 1999 non mostra sostanziali cambiamenti. Tra le specie nidificanti è da segnalare il Nibbio bruno, specie classificate SPEC3 e inclusa nelle categorie di minaccia della Lista Rossa nazionale (BirdLife International, 2004; Peronace et al., 2012).

Prima nidificazione di Topino Riparia riparia in Calabria

Gaetano Aloise1, Giuseppe De Fine2, Nicodemo G. Passalacqua1

1 Museo di Storia Naturale della Calabria e Orto Botanico, Università della Calabria. Via Savinio, Edificio Polifunzionale, 87036 Rende (CS). E-mail: gaetano.aloise@unical.it; nicodemo.passalacqua@unical.it
2 Via Madonna delle Grazie 9, 88813 Cirò (KR). E-mail: giuseppedefine@gmail.com

Keywords: Feeding behaviors, birds, Juglans regia

Abstract: Feeding behaviors of some bird species who eat English Walnut Juglans regia nuts.This paper describes feeding behaviors of some bird species which eat English Walnut Juglans regia nuts; all observations were performed in Piedmont and Lombardy (N Italy), and partly in Holland (Noord Brabant).